Il team dietro il progetto level-app

Quando si avvia un progetto come level-app non basta avere una buona idea.

Per svilupparla serve un buon team: un gruppo di persone capaci di incastrarsi come i pezzi di un puzzle, un ventaglio di competenze variegate, un mix di esperienze diverse.

Queste competenze in level-app sono distribuite in quattro tasselli:

avatar Davide Garufi

Davide Garufi – LA MENTE

Genio e sregolatezza, sopratutto alimentare

Il primo tassello di level-app l’ha messo lui con la propria necessità di utilizzare un sistema che gli permettesse di creare app in modo semplice. Le sue idee spaziano dalle nuove funzioni disponibili, all’ampliamento del mercato, alla ricerca di nuovi spazi di applicazione

 

avatar Leonardo Tonghini

Leonardo Tonghini – IL BRACCIO

Si nutre di birra e codice sorgente

Il primo che ha condiviso l’idea di sviluppare un prodotto capace di soddisfare la richiesta di uno spazio semplice ed intuitivo dove creare app su misura. Per realizzarlo ha rubato ore al sonno trasformando un’idea in un prodotto digitale

 

avatar Emanuele Gandolfi

Emanuele Gandolfi – L’ARTISTA

Il Pinturicchio delle interfacce

Concretizzare un’idea passando da un foglio bianco ad un portale (prima) ed una app (poi) è stato il suo compito tra eleganza nel codice e nella forma. Un prodotto (intangibile) deve essere intuitivo e dalla grafica accattivante, perché anche l’occhio vuole la sua parte

 

avatar Serena Cominetti

Serena Cominetti – LA SCRITTRICE

La Ada Lovelace dei social

Si appassiona ai progetti, specialmente quando sono basati su tecnologia, innovazione e volontà di far emergere le capacità professionali del territorio. Tra articoli, post su social network e comunicati vive la app come un prodotto cui dare una voce.

 

E poi c’è la motivazione: la motivazione è il vero collante in un team variegato che lavora per raggiungere un obiettivo. La nostra è rendere accessibile a tutti uno strumento capace di soddisfare diverse esigenze, portare innovazione nel territorio, far emergere le capacità professionali dietro level-app.

La speranza è far emergere un prodotto dalle basi solide: perché la speranza è la base di ogni rivoluzione.

Un PDF, mille possibilità

I documenti in formato PDF sono entrati a far parte della nostra vita: qualcuno li usa in modo più frequente altri in modo più saltuario, ma a tutti è capitato di riceverne uno. Facile da leggere, leggero e sicuro: il PDF è utile e versatile.

L’ampia fruizione e la facilità di emissione del file ci hanno ispirato: perché non permettere agli utente level-app di caricare i file PDF all’interno della propria applicazione?

La novità

Le applicazioni di questa funzione sono potenzialmente infinite.
Sei proprietario di un bar e organizzi un evento: puoi caricare la tua locandina in formato PDF e raggiungere tutti i tuoi clienti.
Sei un’estetista e hai un nuovo trattamento da presentare: puoi caricare un documento di più pagine per illustrare alle tue clienti tutti i benefici che possono ottenere.
Hai un negozio di alimentari e hai raccolto tutte le proposte per il periodo natalizio in un leaflet: ti basta caricare il file per raggiungere i tuoi clienti con una proposta completa.
Sei un’associazione di volontariato è hai una splendida cartolina natalizia: carica il PDF e fai gli auguri di buone feste a tutti i tuoi associati.

L’immaginazione è l’unico limite per sfruttare questa nuova funzionalità: level-app ti propone uno strumento sicuro e versatile, tu come pensi di utilizzarlo per migliorare il contatto con i tuoi clienti, associati o dipendenti?

Buon Compleanno level-app

Due anni.

Il progetto level-app festeggia oggi due anni. Un impegno costante che, nell’ultimo mese, ha visto uno sviluppo delle attività.

Alla fine di ottobre abbiamo lanciato il nuovo sito: nuova veste grafica e contenuti più snelli ma capaci di andare dritti al punto, cioè spiegare a cosa serve e come si può usare level-app. Volete conoscere tutti i dettagli sulle nuove potenzialità del sito? TangoDev le spiega in dettaglio nel proprio blog.

Meno di un mese dopo il progetto è stato presentato a StartUp Factory, l’evento al BASE di Milano dove si sono ritrovati studenti, imprenditori, e giornalisti.

Infine questo blog: che debutta proprio oggi. Uno spazio dove raccontare quali sono le potenzialità di level-app e di tutto il team, il lavoro di sviluppo quotidiano, i risultati che tutti possono raggiungere utilizzando il nostro servizio. Il blog è anche uno spazio attraverso il quale è possibile interagire con noi per approfondimenti o per offrirci suggerimenti.

Uno strumento vivo, come una app, capace di volare in alto, come un palloncino.